CONSULENZA AMBIENTALE

Il D.Lgs. 152/06 (Testo Unico dell’Ambiente) che fissa obblighi di natura ambientale è maturato dall’esigenza di conciliare lo sviluppo economico con la protezione e la salvaguardia dell’ambiente, in un’ottica strategica per l’impresa.

gestione-rifiuti

GESTIONE RIFIUTI

Assistenza e predisposizione della pratica di modello dichiarazione annuale rifiuti (MUD)
Assistenza e supporto in ambito SISTRI
Compilazione e/o verifica del registro rifiuti
Verifica della corretta gestione del deposito temporaneo
Iscrizione all’Albo Gestori Ambientali
Predisposizione della domanda, delle relazioni e delle perizie tecniche per la richiesta dell’autorizzazione al trasporto dei rifiuti
Consulenza e/o iscrizione registro RAEE

qualità-ambiente

AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (AUA)

Il regolamento che disciplina l’AUA è il D.P.R. 13 marzo 2013, n. 59, determina le condizioni e le modalità di rilascio dell’Autorizzazione Unica Ambientale come forma di semplificazione degli adempimenti amministrativi in materia ambientale, in particolare nei settori delle emissioni in atmosfera, degli scarichi di acque reflue, della gestione dei rifiuti e dell’inquinamento acustico. La disciplina di AUA si applica alle PMI (micro, piccole e medie imprese) e agli impianti non soggetti alle disposizioni in materia di Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA)

AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (AUA)

AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (AUA)

L’autorizzazione integrata ambientale (AIA) è il provvedimento che autorizza l´esercizio di delle installazioni riportate nell´allegato VIII alla parte Seconda del D.Lgs. 152/2006 e prevede misure intese a evitare, ove possibile, o a ridurre le emissioni nell´aria, nell´acqua e nel suolo, comprese le misure relative ai rifiuti, per conseguire un livello elevato di protezione dell´ambiente salve le disposizioni sulla valutazione di impatto ambientale. L’AIA autorizza l´esercizio di una installazione a determinate condizioni che garantiscono la conformità ai requisiti Ippc (prevenzione e riduzione integrate dell’inquinamento) di cui al Titolo III-bis alla Parte seconda del Dlgs 152/06, relativamente alle emissioni industriali e alle prestazioni ambientali associate alle Migliori Tecniche Disponibili (BAT). Le tipologie di attività industriali che devono richiedere il rilascio dell’AIA sono riportate nell’Allegato VIII alla parte seconda del D.Lgs. n° 152 e s.m.i., così come modificato dal D.Lgs. n° 46/2014.

RICHIEDI INFORMAZIONI